per le biblioteche
home
home
 
ricerche
ricerche
 
vetrina
vetrina
 
anteprime
anteprime
 
bibliografie
bibliografie
 
statistiche
statistiche
 
reference
reference
 
periodici
periodici
 
bibliodiversi
bibliodiversi
 
user name:  password:  
 
Leggere srl
passione & competenza


Benvenuti nel sito di Leggere dedicato alle biblioteche.
L'accesso per la consultazione del catalogo e lo stato di avanzamento delle prenotazioni è riservato ai soli utenti registrati. Per eventuali informazioni scrivere a commerciale@leggeresrl.it.

***Vi segnaliamo che il sito è ottimizzato per i seguenti browser: Internet Explorer 10, Chrome, Mozilla Forefox e Safari. Con versioni precedenti di Internet Explorer potrebbero esserci problemi di visualizzazione. Consigliamo a tutti l'utilizzo di Chrome che, inoltre, è al 99% utilizzabile anche da utenti che hanno limitazioni di rete dal proprio amministratore.

In Evidenza

"Isole Minori, Lorenza Pieri"


“Nonostante gli incubi pieni di uccelli che non riescono a volare e becchi feroci, vessata da una sorella maggiore e sostanzialmente ignorata dai genitori, la mia era stata un’infanzia felice… io avevo un’isola e la fortuna di passare la maggior parte del mio tempo con il mare come orizzonte, circondata da una cintura di sicurezza liquida”. Lorenza Pieri, una carriera trascorsa nell’editoria, dà voce nel suo romanzo d’esordio, ad una sorta di alter ego, Teresa, una bambina nata negli anni settanta e cresciuta all’Isola del Giglio. Teresa è apparentemente la più fragile delle donne di casa, apparentemente, perché, nonostante gli intoppi della vita, qualche errore sentimentale e la consapevolezza di non essere “finita”, Teresa, ha dentro la forza che le deriva dall’appartenenza all’isola.

Scritto con ironia, punte di malinconia e spregiudicatezza, il romanzo è anche una dichiarazione d’amore incondizionata per la dimensione selvatica dell’isola, quella che si può godere fuori stagione, quando il turismo non invade ogni anfratto di questa piccola porzione di terra emersa. Un selvatico che ben si miscela con gli anni della giovinezza di Teresa, quando il sale seccava la pelle e i capelli e il sole bruciava i corpi sdraiati sulle rocce puntute di granito. Un’esperienza di vacanza, di scarso comfort e tanta libertà, racconta Pieri, e di un mare vissuto in un tempo difficile. Non a caso, incastonata dentro la trama portante, si trova la storia del nostro paese che sta affrontando il sangue della strage di Piazza Fontana e poi il crollo di un certo modo di essere militanti. Pagine dolorose che si incagliano per caso in un'isola piccolissima.

 
©Leggere srl 2011 - Leggere srl è una società Centro Libri Srl -  Via Per Grumello, 57 - 24127 Bergamo - Tel 035.4243733 - Fax 035.318080 - bibliopolis@leggere.it - P.I. 02511020162